Emergenza Freddo

La Croce Giallo-Azzurra per due anni, sotto mandato della Divisione Servizi Socio-Assistenziali del Comune di Torino, ha gestito il dormitorio a bassa soglia per senza fissa dimora di via Valentino Carrera. In collaborazione con l'USL 3 è stato attivato, all'interno del dormitorio stesso, un ambulatorio medico, la cui attrezzatura è stata messa a disposizione dall'Associazione, in modo da permettere ai medici di svolgere in luogo idoneo la loro attività. In tal modo è stato permesso a coloro i quali la sfortuna, la malattia, la droga e il caso hanno privato di una vita "normale", di trovare un punto di riferimento e un contatto umano. I principali settori di intervento sono stati:

  • Sanitario: i volontari hanno medicato piccole ferite, dato consigli sull'igiene personale e somministrato farmaci su disposizione del medico dell'USL 3, responsabile del Progetto.
  • Sociale: all'interno dell'Associazione, con cadenza quindicinale, sono stati organizzati corsi con il Direttore Sanitario, specializzato in Psichiatria, per discutere i casi complessi al fine di poter meglio affrontare le problematiche degli ospiti.
  • Assistenza: i Volontari predisponevano ogni sera ed ogni mattina bevande calde, somministravano alimenti e, a fine gestione, una cena di saluto.
  • Nel 2012, conseguentemente a una estensione territoriale del servizio dovuta a temperature particolarmente rigide e alle aumentate richieste di ospitalità, la Croce Giallo-Azzurra (in collaborazione con altre associazioni del Gruppo Comunale di Protezione Civile) ha allestito e gestito 2 tende adibite a dormitorio presso la stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova; nel 2013 il servizio è stato riproposto usufruendo di un locale riscaldato interno alla stazione stessa.